COLLEZIONISMO: UNA PASSIONE OLTRE OGNI MODA

Quando si parla di collezionismo nell’immaginario di tutti ci si immerge in un mondo affascinante, ricco di cose da scoprire. Molte persone in Italia e nel mondo si dedicano con forte passione a collezionare ogni tipo di oggetto, dai piccoli francobolli alle auto d’epoca, dalla moda con in primis abiti e accessori rigorosamente Vintage, dischi in vinile, juke box, fumetti, scatole di latta di grandi marchi di biscotti o cioccolata, pubblicità di un tempo con poster o stampe, bambole….e tanto tanto altro. L’elenco sarebbe davvero infinito poiché la febbre del collezionismo è un settore che non conosce confini né tantomeno flessioni di mercato. Nel nostro Paese, ricco di storia ma anche di rinomate ed antiche maestranze, il Vintage da collezione è una realtà affermata e in continua crescita come pure nel resto del mondo. L’interesse crescente verso oggetti del passato, che con il tempo acquisiscono valore economico è testimoniato dalle numerose fiere di mercato del collezionismo che spopolano in tutta Italia da Nord a Sud. Alcune di esse sono così rinomate da portare in Italia sia espositori che pubblico straniero con un giro d’affari notevole, analizzato dai principali Istituti di statistica. La moda e gli accessori (cappelli, scarpe, borse, occhiali, cinture…) sono il settore trainante a pari merito con quello dei dischi in vinile, vero e proprio boom esploso negli ultimi anni. Curiosando tra le news in questo settore abbiamo trovato il detentore del record mondiale! E’ il brasiliano, José Roberto “Zero” Alves Freitas che dispone di una collezione personale stimata in ben 5.000.000 (cifra più, cifra meno) di dischi in vinile. Un collezionista da Oscar visto che la sua passione nasce fin da piccolo e ad oggi il suo archivio può essere considerato a tutti gli effetti un museo storico della musica, che speriamo venga mantenuto e preservato in futuro dagli eredi o da qualche istituzione pubblica per la sua incredibile valenza  storica  e culturale.

LA BARBIE, LA BAMBOLA ICONA CHE FA TENDENZA 

Cambiando decisamente categoria ci spostiamo nel settore bambole citando un esempio su tutti: la Barbie! Barbie è una vera e propria “bambola icona” che fin dagli anni ’50 è entrata nella vita di milioni di bambine, facendola diventare la bambola più venduta al mondo. Molto del suo successo è dovuto al fatto che la Mattel ha declinato modelli e serie seguendo il cambiamento dei tempi, e dei costumi. Alcune serie in “edizione limitata”, o pezzi unici hanno raggiunto traguardi economici da capogiro: un esempio su tutti la Barbie disegnata nel 2010 da Stefano Canturi (fashion jewellery designer di fama internazionale) commissionata dalla Mattel per il benefico scopo di raccogliere fondi per la Breast Cancer Research Foundation in America. La cosiddetta Barbie di diamanti, venduta all’asta a 244mila euro, indossa appunto una collana con un diamante rosa australiano circondato da brillanti di diamanti bianchi. Un capolavoro artistico che ha ammaliato collezionisti e non. Ecco come in questi casi si arriva ad affrontare vere e proprie “sfide del collezionismo” per conquistare i modelli a serie limitata o i pezzi unici prodotti su misura; tra questi collezionisti ad avere il primato del più grande collezionista di Barbie al mondo questa volta però è un medico napoletano. E chi sceglie di collezionare orologi invece? anche in questo settore la tendenza è assolutamente in crescita: chi investe in orologi Vintage rischia di trovarsi in futuro un vero tesoretto. Un orologio Vintage di marca è considerato al pari di un’opera d’arte e molti dei modelli certificati dalle case d’aste trovano numerosi estimatori ed acquirenti desiderosi di possedere quel pezzo unico e raro che fa la differenza.

Collezionare diventa quindi uno stile di vita, ponendo oggi l’accento non solo sull’aspetto nostalgico o di ricavato economico, ma riscoprendo in quest’arte una valenza sia culturale/storica che ambientale. Il nuovo modo di pensare del “collezionismo Vintage”  non è solo preservare la memoria ma spesso dare una “seconda vita” a questi oggetti unici che ci fanno guardare “indietro” per proiettarci in un futuro migliore e ricco di spunti.

Lascia un commento

Consenso iscrizione lista newsletter

In seguito all’invio dei dati, l’indirizzo email dell’Utente viene inserito, in una lista di contatti (mailing list o newsletter), a cui potranno essere trasmessi messaggi email contenenti informazioni, anche di natura commerciale e promozionale, relative all’attività del L’Officina del Vintage.

L’indirizzo email dell’Utente potrebbe anche essere aggiunto ad una lista come risultato della registrazione a questo sito o dopo aver compilato una form. Dati Personali raccolti: email, nome e cognome. Tool utilizzato: Mailchimp. Mailchimp è un software di gestione indirizzi e invio di messaggi email fornito da The Rocket Science Group.

Questo tipo di servizi consente di gestire un database di contatti email, contatti telefonici o contatti di qualunque altro tipo, utilizzati per comunicare con l’Utente.

Questi servizi potrebbero inoltre consentire di raccogliere dati relativi alla data e all’ora di visualizzazione dei messaggi da parte dell’Utente, così come all’interazione dell’Utente con essi, come le informazioni sui click sui collegamenti inseriti nei messaggi.

×
Prenota il tuo Evento!
×
Consenso iscrizione lista newsletter

In seguito all’invio dei dati, la ricezione del pagamento elettronico (Pay Pal) e dopo averne dato conferma, l’indirizzo email dell’Utente viene inserito, in una lista di contatti a cui potranno essere trasmessi messaggi email contenenti informazioni, anche di natura commerciale e promozionale, relative all’attività del L’Officina del Vintage.

Dati Personali raccolti: email, nome e cognome.
Tool utilizzato: Mailchimp. Mailchimp è un software di gestione indirizzi e invio di messaggi email fornito da The Rocket Science Group. Questo tipo di servizi consente di gestire un database di contatti email, contatti telefonici o contatti di qualunque altro tipo, utilizzati per comunicare con l’Utente. Questi servizi potrebbero inoltre consentire di raccogliere dati relativi alla data e all’ora di visualizzazione dei messaggi da parte dell’Utente, così come all’interazione dell’Utente con essi, come le informazioni sui click sui collegamenti inseriti nei messaggi.

×