Sammontana, Eldorado, Algida, ma anche Toseroni sono solo alcune delle marche di gelati che hanno segnato le estati di qualche anno fa: gli anni ’70 e ’80 sono stati magici per l’industria dolciaria made in Italy è proprio in quel periodo che sono nati i gelati che sono entrati di diritto nella quotidianità dei bambini d’allora e degli adulti d’oggi, e che hanno fatto la storia collettiva ma anche individuale di una generazione che è cresciuta grazie a cose semplici, affezionata ad oggetti ma soprattutto prodotti che, ricordarli oggi, fanno sorridere e contagiano con quel velo di malinconia dei giorni andati. Gelati come il Fiordifragola, Lemonarancio, Lemonfragola freddi ma dal cuore caldo, Toffy, o Camillino antenato dell’attuale Cucciolone sono solo alcuni dei gelati che hanno conquistato e affascinato milioni di ragazzini e che sono legati all’estate, periodo di crescita ma anche di tempo trascorso con i nonni, sulle spiagge a giocare a palla o con la sabbia lontano da quel mood attuale 2.0 che spesso distrae anche i più piccoli dal divertimento concesso dalla bella stagione. Icona degli anni ’70 è stato soprattutto il gelato di Patty Pravo il Paiper, un dolce piacevole rappresentato da una star del tempo tra i primi a fare da testimonial ad un gelato e che in breve divenne uno status ricercato, decisamente top.

Gelati vintage: dal Piedone al Cornetto Algida evergreen dell’estate

Impossibile non ricordare il Piedone, il Calippo, il Gommolo ma anche il Winner tutti gelati che meriterebbero una rievocazione attuale e che vanno associati a ricordi di una stagione di boom piacevole: estati legate a successi nazionali ma anche personali dove la soddisfazione dei singoli era decisamente maggiore rispetto ad oggi. Discorso a parte va fatto per un gelato che nel corso degli anni è riuscito a sopravvivere ai cambiamenti, si è adeguato all’esigenze del momento e si è legato alla crescita e allo sviluppo della nazione: stiamo parlando del Cornetto Algida, per alcuni solo un cuore di panna con granella di noccioline, per altri ( i più giovani) un cono legato ai tormentoni estivi di Fedez e J-Ax. Il Cornetto è di certo il gelato vintage più rappresentativo, ancora attualmente in vendita nonostante i cambiamenti di marketing pubblicitario, riesce a mantenere il suo ruolo leadear tanto che l’Algida gli riconosce quel mood di tendenza che pochi prodotti riescono nel tempo a conservare. Il cuore di panna rievoca ricordi d’estati italiane e oggi è ancora sulla cresta dell’onda, emblematico e difficile da imitare e anche se ne esistono versioni diverse il classico è sempre vincente e più venduto. L’estate 2018 conferma la tendenza dei grandi produttori di gelati di far riferimento alla produzione di prodotti di successo di un passato non troppo lontano: rievocare i ghiaccioli a forma di Puffi o i Gelosuccosi non sarebbe poi così male, anzi potrebbe essere considerata una scelta di marketing produttiva che avvicinerebbe gli anta a gelati tipicamente da bambini inoltre quest’ultimi potrebbero scoprire le merende dell’infanzia preferite dei loro genitori.

Condividi l'articolo