[extraheading]Passato e presente in un viaggio parallelo e passionale[/extraheading]

Passato e presente sono oggi sempre più vicini: ispirazione di passioni ma anche di diversità che viaggiano su mondi paralleli mai vicini ma da sempre molto simili. E se negli ultimi 100 anni i cambiamenti sociali hanno influenzato la quotidianità di ogni singolo non si può negare che, nonostante le tantissime comodità di cui oggi disponiamo, uno sguardo al modus vivendi del passato ci arricchisce d’affetti e ci induce a riflessioni quasi sempre nostalgiche. Nell’era del digitale dove la comunicazione è praticamente istantanea quasi non percepiamo l‘importanza di alcuni valori di uno “ieri” non così troppo lontano. Prima scrivere una messaggio in una lettera richiedeva attenzione e cura oggi si possono inviare più email nello stesso momento tralasciando, addirittura, la conoscenza dei destinatari: gesti, oggi, divenuti d’ordinaria amministrazione che trascurano l’individualità e l’essenza umana. Sarà anche per queste considerazioni che c’è stato un ritorno al passato, un’ appassionante ricerca di dettagli e particolari su realtà di periodi apparentemente vicini.

[extraheading]Il vintage principe del tempo contemporaneo[/extraheading]

In particolare la passione per il vintage in tutti i settori dall’arredamento all’abbigliamento ma anche nella cucina ha fatto nascere associazioni, location e anche tantissimi siti web che si dedicano a raccontare epoche passate ricercandone spunti e esperienze d’adattare alla realtà contemporanea. Inutile dire che oggi in una società 2.0 dove tutto è veloce riscoprire la passione e la cura che ci si metteva in passato a fare alcune cose è superfluo, ma è anche piacevole adeguarsi ai ritmi di un passato che riempiva l’anima con ricordi indelebili: le merende con le nonne o i giochi nei cortili, ma anche le feste a casa appena adolescenti tutti esempi che oggi fanno sorridere ma che fanno parte del bagaglio culturale di una generazione.  Fermarsi a conservare esperienze, avventure, ma anche la semplice quotidianità è sicuramente importante e non dovremo mai dimenticarcene anche se ci sarà sempre uno smartphone ultra moderno a riportaci alla realtà.

Condividi l'articolo