Salone del Mobile 2017: design e living vintage all’insegna dell’eleganza

Si è conclusa solo da qualche giorno la prestigiosa mostra del Salone del Mobile 2017, location d’eccezione la fiera di Milano Rho che ha ospitato i brand del settore interessati, ma anche tantissime griffe che indirettamente legate al living hanno esposto i loro prodotti innovativi, ma anche decisamente tradizionali.

Condividi l'articolo

Salone del Mobile 2017: design e living vintage all’insegna dell’eleganza

Si è conclusa solo da qualche giorno la prestigiosa mostra del Salone del Mobile 2017, location d’eccezione la fiera di Milano Rho che ha ospitato i brand del settore interessati, ma anche tantissime griffe che indirettamente legate al living hanno esposto i loro prodotti originali, tradizionali e contemporanei allo stesso tempo. In questo contesto innovativo che ha attirato l’attenzione degli addetti ai lavori internazionali la 56esima edizione del mobile si è distinta per le novità presentate nel design, ma anche nelle istallazioni di luci e ambienti e soprattutto per l’entourage che ha animato la città lombarda per 7 giorni tra serate, party  e mostre alternative organizzate al centro di Milano: il rinomato Fuori Salone. “Internazionalità, innovazione ma anche lusso, con Classico: Tradizione nel futuro”, così è stata definita dagli organizzatori la storica mostra, oggi considerata con un nuovo format per il mobile e i complementi classici che per molti brand si ritrovano in un gusto vintage appassionato, nel rispetto di epoche che hanno segnato la storia del costume del bel Paese.

Salone del Mobile 2017: Bauhaus, Loren e Baxert designer di un’altra epoca

Non a caso il trend vintage ha ispirato numerose aziende che hanno puntato ha rivalutare il loro prodotti d’arredo dandogli un designer con effetto retrò, ben realizzato che ricorda rendendoli vivi periodi storici determinati che hanno segnato la crescita di una nazione e che nonostante non siano temporalmente così lontani vengono vissuti con positiva nostalgia. Baxter, leader nella produzione di arredi ha presentato una collezione ispirata agli anni ’50: salotti, ma anche sedie con grafiche e paletti di colori vintage come il rosso, il verde salvia e anche il giallo senape. Conquista la BAUHAUS Special Edition Printed, e i tavolini Loren, in ottone, rame e ferro, appassionate e ricercate anche le sedute in matelassé Dalma  esposte insieme ad esemplari unici realizzati tra gli anni ‘30 e ‘60 e rivisitati attraverso il repertorio decorativo di quel particolare periodo.

Condividi l'articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Categorie