Swing Fever, il primo sito in Italia di musica e ballo dagli anni ‘20 agli anni ‘60

Professionalità, attenzione ma soprattutto passione caratterizzano la nascita del portale Swing Fever, un debutto nel mondo online coerente con l’attività svolta dai loro fondatori che originariamente volevano condividere la passione per la cultura artistica e musicale che va dagli anni ’20 ai ’60 con un pubblico di nicchia inconsapevoli che la loro iniziativa potesse nel giro di qualche anno diventare un punto di riferimento per moltissime realtà professionali legate al vintage: scuole di ballo, ma anche agenzie d’eventi o artisti internazionali hanno trovato in Swing Fever quel nesso necessario per legare il passato al presente, renderlo attuale e contemporaneo.  Swing Fever  nasce nell’estate del 2011 per promuovere il Saturday Swing Fever, un festival che per la prima volta a Roma riuniva, facendoli ballare a ritmo di note retrò, gli appassionati della musica Swing che non a caso si rivelarono numerosi. Da quel momento per il sito è stato un crescendo continuo: un interesse online ma anche offline che ha permesso al portale di rinnovarsi nel 2015 apportando alcune modifiche fondamentali come l’aggiunta della sezione dei Grandi Eventi, l’integrazione di scuole e artisti e infine la nascita di un blog e dell’area Mondo Swing dove si racconta tutto ciò che ha caratterizzato quei decenni: costume, abbigliamento, musica, ecc.

Swing Fever una vetrina di successo per scuole di ballo, artisti e eventi vintage

Oggi il portale conta 330.000 utenti unici l’anno, più di 130 Scuole di ballo, più di 750 artisti, 2.000 eventi e 30 grandi eventi pubblicati ogni anno numeri che ne confermano il successo, ma soprattutto l’utilità non a caso è oggi tra le prime piattaforme maggiormente visitate d’appassionati e curiosi ma soprattutto la sua visibilità è il mezzo per scuole di ballo, artisti e organizzatori d’eventi vintage per emergere in un mondo apparentemente per pochi ma che invece conquista l’attenzione di un pubblico vasto. L‘Officina del Vintage condivide in pieno la mission di Swing Fever che è quella di diffondere la cultura del ballo e della musica degli anni ‘20 – ’60 sfruttando eventi, festival e manifestazioni itineranti sul territorio nazionale e da qualche anno anche quello internazionale. La vetrina offerta è sicuramente d’alto livello, il portale da infatti credibilità e garanzia a chi sceglie d’approfittare della condivisione del sito che attribuisce a scuole di ballo, ma anche associazioni d’eventi a tema retrò una pubblicità online per niente scontata, anzi ne accerta i rispetto di quei canoni “vintage” di riferimento a cui non ci si può sottrarre. Negli ultimi anni le Scuole di ballo, Band, Musicisti, Djs e Ballerini, Organizzatori di eventi con uno sguardo allo swing e non solo che si sono rivolti a Swing Fever sono cresciute notevolmente: la vetrina offerta dal portale è davvero vantaggiosa e mette in contatto chiunque sia interessato sia come imprenditore che come appassionato o collezionista a promuovere la propria attività caratterizzata appunto dal quel allure magica e incantevole che l’atmosfera dei decenni che vanno dagli anni ’20 ai ’60 offre. Un incontro quello tra L’Officina del Vintage e Swing Fever che ha scatenato energia, ma soprattutto tanta emozione!

Per conoscere Swing Fever visita il sito: www.swingfever.it

Condividi l'articolo